Dopo un giorno di riposo, la Calcio Avellino SSD ha ripreso gli allenamenti al "Partenio-Lombardi". Ad introdurre la settimana che porta alla trasferta di Cassino è stato Santiago Morero, capitano dei biancoverdi. "Abbiamo dominato praticamente tutta la gara - ha dichiarato Morero riferendosi al match pareggiato con l'Anagni - purtroppo però una giocata sfortunata ci ha portato a subire un goal evitabile e quindi il risultato è stato compromesso. La prestazione però secondo me è stata buona, forse una delle migliori, siamo stati noi poco bravi nel non chiudere il match malgrado le varie occasioni avute".

Sull'episodio del goal: "il tocco dell'attaccante mi ha messo leggermente fuori tempo, c'è stata una lieve incomprensione ed alla fine ci è costata cara. Al video abbiamo rivisto tutte le azioni, ci sono diversi aspetti da migliorare ma siamo sulla strada giusta, le tre vittorie precedenti ne sono la conferma".

"Questo è un campionato che si deciderà all'ultima giornata, è ancora lungo e tutto è in ballo" ha concluso Morero. "Noi dobbiamo guardare avanti e provare ad ottenere il massimo, io da capitano ci credo e ci crederò fino all'ultimo. I ragazzi e tutta la squadra sono dello stesso avviso, ci sono gli scontri diretti ed oggettivamente alle nostre concorrenti sta girando tutto bene, a noi meno. Arriverà anche il nostro momento, ci faremo trovare pronti".